Miserere il libroIn libreria per la collana REVOLVER.

La Milano della peste
Una grande, straordinaria avventura
Un formidabile noir storico

 

Nella Milano del ‘600 sbranata dalla peste si consuma la vendetta esemplare della fiera Alma, figlia della relazione proibita tra Virginia de Leyva, monaca di Monza, e Giovan Paolo Osio, signore di Usmate, massacrato come un cane nelle segrete del palazzo del conte Ludovico Taverna, amico e traditore. Cercando la verità e costruendo il proprio destino in compagnia di un vecchio bravaccio, di un ex boia e di una ex prostituta spagnola dai capelli color del grano, tra pestilenze e feste di morte, orge di violenza e roghi, Alma conoscerà un uomo tormentato e coraggioso con cui, forse, trovare un po’ di pace. Ma Manfredo nasconde un terribile segreto che travolgerà la vita di Alma e dei suoi compagni.

Tessuto su una ricostruzione storica impeccabile con una scrittura fresca e violenta, è un noir sul senso dell’ineluttabile, del destino già scritto. A personaggi di fantasia si alternano superbe figure storiche ritratte a tutto tondo col pennello impietoso della verità. La Milano descritta da Alessandro Manzoni rivive illuminata da uno stile evocativo e cinematografico. Il risultato è un rovente mix tra crime e romanzo storico, un libro nuovo nel suo genere.